Palazzo Loffredo

Chiuso tra piazza Pignatari, largo Isabelli e largo Duomo, si erge palazzo Loffredo, sede della Soprintendenza per i beni archeologici della Basilicata, del Museo archeologico nazionale Dinu Adamesteanu e della Galleria civica. Sorto tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo, il palazzo, più volte sottoposto a interventi di restauro, è contraddistinto dalla facciata principale e dal portale d'ingresso delimitato da un arco a tutto sesto, sovrastato da un loggiato a sei fornici con mostre in pietra liscia. All'interno del portale maggiore se ne distingue uno più piccolo con architrave. Nell'ala destra una scala in pietra conduce al secondo piano che si apre sul cortile con un loggiato finestrato.

sedi
Sopra Potenza
Via Andrea Serrao