Palazzo del Banco di Napoli

Nel realizzarlo, tra il 1910 ed il 1914, l'ingegner Boldoni si è ispirato ai palazzi settecenteschi del Vanvitelli e del Fuga. Il palazzo ha il suo ingresso su corso XVIII Agosto ed è caratterizzato da un portone che immette nell'atrio aperto al pubblico al di sopra del quale, circondato da un lucernario e impreziosito da loggiati e arcate finemente decorate, si articolano i tre piani destinati agli uffici, collegati da una scalinata decorata con stucchi e marmo rosso.

sedi
Sopra Potenza
Corso XVIII Agosto 1860