Palazzo Biscotti

In fase di ristrutturazione, deve il suo nome alla famiglia Biscotti, appartenente alla borghesia terriera del XVII secolo. L'ingresso principale conduce a una corte interna. La facciata è in pietra a faccia vista e laterizi, mentre il portale ad arco a tutto sesto è caratterizzato da due pilastri e dal cornicione su cui è posizionato un balcone con architrave in pietra sagomata. Sull'archivolto del portale si distingue lo stemma della famiglia.

sedi
Sopra Potenza
Via Pretoria