Chiesa Santissima Annunziata di Loreto

La sua esistenza è attestata già nel 1310 e, nonostante le ripetute ristrutturazioni, la chiesetta conserva ancora le antiche caratteristiche. La denominazione rimanda alla Madonna di Loreto, cui era dedicata la prima festa campestre dell’anno. Proprio di qui, dove è collocata la piccola chiesa, in fondo a porta San Giovanni, nel punto che immette su via Mazzini, passavano i contadini che andavano a lavorare le campagne. Una copertura a capanna e un piccolo ingresso sovrastato da un grande oculo con una vetrata policroma caratterizzano l’esterno. All’interno l’edificio è molto spoglio, con un unico ambiente e una sola navata. L’unica opera artistica conservata è un dipinto dell’Annunciazione (1824) eseguito dal pittore potentino Buonadonna.

sedi
Centro
Via Mazzini